Tag Archives: occhio di giorgio

L’acqua che ti fece

Sei alta, pianta mia, di foglie ricca:
filtri la migliore luce, quella uscita
dalla vite, lungo il sampietrino,
scansando il pampino, con sguardo che ammicca.

Quando malferma piego la grande
bottiglia, formando piccoli gorghi
di poltiglia, mi piace guardare
mentre bevi. Davvero, mi piace.

Perché non parli? L’acqua che ti fece
barbara e verde e rossa, in autunno,
son io che la versai.

Contemplazioni e zzz, Carmela Moscatiello

nella sua stanza c’era l’amore

Il diavolo viveva nella stanza di mia sorella Valerija, -al piano di sopra, proprio di fronte alla scala – una stanza rossa, di raso, moire e damasco, con un’eterna, violenta ed obliqua colonna di sole, in cui la polvere volteggiava senza sosta e quasi immobile.

da Il diavolo, Marina Cvetaeva, Editori Riuniti, trad.di Luciana Montagnani