Ho creduto allo sguardo

a V. I. Nikolaeva

Ho creduto allo sguardo,
inutili le parole.
Di colpo ho creduto
a lacrime più amare
del dolore cupo, dolci
più di un sonno di bimbo.

Una stella azzurra
a metà del cielo.
Non tenete in pugno la farfalla
che la fiamma tenta.

Sarà eterna
la sua vita
all’alba.

(1983)

da Sono pesi queste mie poesie e altre liriche, Nika Turbina, Via del Vento Edizioni, Acquamarina, 2002. A cura di Federico Federici

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>