Appunti per Mi chiamo M.M. n.28

L’oggetto dell’estasi è posto al di fuori del quadro, indicato soltanto dalla direzione obliqua dello sguardo. La figura avanza verso la visione, ma al tempo stesso sembra inclinarsi all’indietro in un gesto di resa passiva.

da Il potere del centro, Rudolf Arnheim, Abscondita, trad. di Angelica Tizzo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>