al centro delle visioni

georgia o'keeffe fotografata da eliot porter

Al centro delle visioni
donde irraggiano i paesi ammirabili
risali al punto vivo
ch’è dentro te nel cuore,
ove il tuo guizzo primo s’innestò
e il filo gettato s’avvolse
a quel minimo uncino
che fu la tua presa alla vita.

Poi fece matassa di vene
e ruota di sangue; mai stanco
l’arcolaio girò girò,
filò il continuo stame,
in varie trame tessuto
e nodi faticosi o attenuato
fino al punto di rompersi.
Io posso rifare la strada,
salire al punto vivo
ch’è dentro me nel cuore.
Al centro delle visioni…

da Linea della vita, Giorgio Vigolo, Mondadori

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>