non per te

arion

Chi, pur potendo, non è venuto oggi a mirare le casse di libri, non avrà mai bisogno delle cure di Alfredo Salafia e, come avrebbe detto Leo Ferrè “siete buoni solo per le librerie Arion” (quelle che a un incremento di dimensioni del carattere scelto per la dicitura LIBRERIA nell’insegna, fanno corrispondere una diminuzione del numero di titoli in catalogo a vantaggio di Moleskine e calamite da frigo).

Carmila

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>