la scrittura (la lettura, l’arte), l’acqua e la pietra

Richard Diebenkorn Horizon ocean view

Nel fluire del fiume la scrittura è pietra.È l’incrostarsi dell’acqua in cui scorre la vita. Gelida e lucente scaturisce dalla roccia, rapida come una stilettata. Il tempo l’ingromma e l’anagramma in stalattite. Il linguaggio, la lenta concrezione del carbonato di calcio che trasforma l’acqua in pietra.

(…)

La superiorità del narrare rispetto al vivere è che la narrazione stringe, consegue, morde, giunge a buon fine o mal fine, laddove la vita si disperde, si frantuma, sfuma e sfiuma…

da Controcielo, Romanzo grottesco, Mauro Marè, All’insegna del Pesce d’oro di Vanni Scheiwiller

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>