appunti per Trentasei e dieci vedute n.10

Helen Levitt 1940

Ogni opera è lo specchio d’un altra. Un numero considerevole di quadri, se non tutti, assumono il loro vero significato in funzione di opere precedenti che vengono sia semplicemente riprodotte, integralmente o parzialmente, sia, in maniera molto più allusiva, incorporate.

da Un cabinet d’amateur, Georges Perec

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>