momento con mimo


Stefano della Bella

Adesso nel momento che mi sento
mi vedo a piedi scalzi steso in letto,
le braccia con le mani sopra il petto
le braccia con le mani sotto il capo;

adesso che ti penso, dove sei?
(se sei ed hai un corpo, un corpo immenso
adesso che ti penso) dove voli?
se voli ed hai le ali, grandi ali?

gran vele strabilianti, immense vele

bianchissime in un mare azzurro denso
un cielo e bianche nuvole più bianche
di nuvole più bianche quando estate
le accumula a far monti in alti cieli.

Mi dici che tu voli bianchi cieli
in chiari e immensi spazi eternamente
e parli, dici sempre e fai l’eterno
che nasce e sempre muove nel gran vento.

da Nella grande pianura, Umberto Bellintani, Mondadori

 


Stefano della Bella

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>