5 thoughts on “sorgi sull’alta ruota del mio cielo”

  1. chissà perchè lo immaginavo poeta dei nostri giorni…

    presa questa che posto di seguito ( particolarmente piaciuta la seconda strofa).

    ciao. e grazie per i sempre interessanti nuovi incontri che mi proponi.

    Occidente

    Al fuoco d’ occidente

    popolosa declina

    la via di festa; e filtra

    a quel raggio d’ ebrezza

    la folla che già fonde

    in amorosa amalgama di membra.

    A fiotti a fiotti il florido

    fiume di carne scende;

    si rigonfia sul ciglio

    dell’ alta rampa, poi rovescia ombroso

    e franto in ime gole

    di tetri rioni e di chiese.

Rispondi a ioletoini Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>